Ristoranti » Valle d' Aosta » Locanda La Clusaz

Locanda La Clusaz

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Grande spazio ai giovani produttori locali e grande valore alla competenza in cucina e alla cortesia in sala. Vien voglia di fermarsi qui, in una delle quattordici romantiche camere.

Quando si parla con Maurizio Grange colpiscono subito due cose: la concretezza consapevole con cui spiega la sua cucina, improntata sulla comunicazione e sulla sostanza, e l’entusiasmo con cui non solo cita, ma “racconta”, i giovani produttori locali con cui collabora, casari e vignaioli valdostani che con lui condividono il senso del lavoro e della sfida. “I custodi del territorio sono i giovani: dai ragazzini che assaggiano un sapore diverso a chi si attiva per dare valore e onore al prodotto autoctono”. Ecco allora che la confettura di cipolla servita con la toma, a sorpresa apprezzata anche dai bambini, diventa lo spunto per i ravioli di cipolla confit con burro fuso chiarificato, magari bagnata da un bicchiere di Magdala, il vino rosso di Cuneaz Nadir, piccolo vignaiolo di Gressan, o da un sorso di Petit Rouge della giovane promessa Gerbelle Didier. “Stoffa da tessere ce n’è e le idee sono chiare” sintetizza Grange, e potremmo dire che lo stesso fu per lui: la locanda del XII secolo fu acquistata nel 1925 dal nonno che ne fece un’osteria di transito con un solo menu, quello della tradizione, fino a quando aprì il tunnel del San Bernardo e la madre affiancò anche alcuni piatti di stagione per soddisfare una clientela più numerosa e curiosa, per arrivare con Maurizio alla terza generazione, capace di fondere la cucina di un tempo, vicina alla terra, con i gusti contemporanei, senza cadere nel banale e puntando sulla grande materia prima. Di produzione propria sono i salumi, il burro e alcuni formaggi, mentre i caprini sono acquistati dalla giovane brigata dell’azienda Bergerie Henriet e da Fulvio Cheillon, nel vicino villaggio di Arliot. Il cliente è accompagnato nelle antiche salette con volte in pietra e caminetto scoppiettante, coccolato con tante piccole attenzioni che fanno la differenza e invitato con competenza e cortesia da Sevi Math alla scelta del vino. In cucina con Maurizio c’è la squadra con “la testa da roulette russa e il cuore della cordata, dove ognuno segna il passo”: Piergiorgio Pellerei, Dardan Perloschi, Alberto Norbiato e Thierry Buillet.

I ristoranti di questa provincia

Valle d' Aosta

Gignod (AO)

Dove

Locanda La Clusaz
Km 12,5 della SS 27
11010 Gignod (AO)
Tel. 0165 56075
E-mail. info@laclusaz.it
http://www.laclusaz.it

Info pratiche

Coperti: 40.

Carte di credito: tutte.

Ferie: dal 12 novembre all’8 dicembre, da metà maggio a metà giugno.

Chiuso: tutto martedì e mercoledì a pranzo.

Costo Medio: 40 euro.