Ristoranti » Toscana » Osteria Sbarbacipolla

Osteria Sbarbacipolla

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Portare la nicchia del biologico vero alla portata di tutti, senza farla pagare troppo, e divulgarne la qualità con gli itinerari gusto-nomici. È la bellissima sfida di tre ragazzi che vale la pena di andare a trovare.

Nicola Bochicchio, la fidanzata Chiara Salvadori e l’amico Delim Seribano o sono pazzi o sono dei geni: non solo hanno deciso di mettersi in proprio, di questi tempi cosa più unica che rara, aprendo un’attività ristorativa otto mesi fa, ma hanno pensato bene di incentrarla solo ed esclusivamente su un settore, il biologico, che vuol dire niente acqua in bottiglia, niente bevande gassate, niente verdura fuori stagione. “E niente fretta e maleducazione: non abbiamo il menu, ci piace raccontare a voce cosa abbiamo cucinato quel giorno, perché le proposte cambiano ogni settimana” ci spiega Nicola. Lui nel settore della ristorazione c’è già da tempo, insieme alla madre: con Chiara e Delim condivideva la passione per il biologico e la voglia di rischiare, portando sulla tavola solo prodotti certificati o provenienti da contadini, frangitoi, casari, allevatori, viticoltori tutti allergici agli OGM, pesticidi e cose del genere. “Il nostro desiderio è quello di far arrivare la nicchia alla portata di tutti, senza farla pagare troppo”. Intanto, il coperto, a base di pane fatto con farine biologiche di Floridia e Petreto cotto a legna, non si paga. C’è lo sbarbantipasto, un assaggio di tutto quello che c’è quella settimana più un boccone creativo dell’ultim’ora; poi ci possono essere i pici fatti a mano al pesto di cavolo nero, la “crostata senza”, cioè preparata senza burro, uova, zuccheri e amidi, ci sono le verdure e i formaggi del Poggio Campo Orbiano, la carne di cinta senese di Tenuta di Spannocchia, i vini biologici e biodinamici selezionati da Caves de Pyrenee “anche se la carta è corta e in divenire, con trenta etichette a rotazione per non fare magazzino e ricaricare il giusto”. Da otto mesi a questa parte, l’idea piace a tutti, dai vent’anni ai sessanta: fatto sta che lo Sbarbacipolla è sempre pieno, sia nel week end con la clientela giovane che in settimana con chi si vuole ritagliare il piacere di fare due chiacchiere. E l’attività si sta evolvendo con il progetto degli itinerari “gusto-nomici”: il primo giovedì del mese il menu ospiterà i prodotti di una biofattoria che poi si andrà a visitare con i clienti. Secondo noi, sono dei geni.

Toscana

Colle Val D'Elsa (SI)

Dove

Osteria Sbarbacipolla
Piazza Bartolomeo Scala
53034 Colle Val D'Elsa (SI)
Tel. 0577 926701
Cell. 339 7030331
E-mail. info@biosteria-sbarbacipolla.it
http://www.biosteria-sbarbacipolla.it

Info pratiche

Coperti: 40 interni e 20 esterni.

Carte di credito: le principali.

Ferie: dieci giorni ad agosto, variabili in inverno.

Chiuso: tutto il martedì, sempre a pranzo tranne domenica e lunedì.

Costo Medio: 20/25 euro.