Ristoranti » Sicilia » Ristorante la Capinera

Ristorante la Capinera

FacebookGoogle+PinterestTwitter

D’Agostino ha un legame speciale con la sua terra, è amico di contadini e di pescatori che danno con fiducia a lui i prodotti migliori, certi che ne farà ottimo uso.

I sogni, è risaputo, vanno sempre coltivati e perseguiti con impegno. Mai arrendersi. Il sogno di Pietro D’Agostino è cominciato da Taormina, la perla dello Jonio in cui ha frequentato la prestigiosa accademia culinaria. La scalata al successo era appena cominciata: a 21 anni cucina all’Hyde Park di Londra, a 23 inaugura il ristorante del Grand Hotel Costa Esmeralda, uno degli alberghi più importanti del Costa Rica; a 24 anni prepara presso il Dorchester della capitale britannica un banchetto raffinatissimo per il sultano del Brunei, a 26 si imbarca sulla Disney Cruise Line e firma la ristorazione italiana per tutti i più importanti uomini politici che accorrono in Florida, a 28 diventa l’executive chef del ristorante Torpedo dell’Hotel Le Meridien Lingotto di Torino, a 30 anni dirige un team di 22 cuochi presso il ristorante Il Gattopardo del Grand Hotel Mazzarò Sea Palace, uno dei più rinomati cinque stelle lusso di Taormina. A 31 anni il suo sogno diventa tangibile realtà: è datata 8 dicembre 2003 l’apertura del “suo” ristorante, in riva al mare, nella baia delle sirene in Taormina, vicino a tutti gli hotel di charm. “Ci piace deliziare i nostri ospiti con la selezione di crudi di mare, i tagliolini neri con ragù di ricciola e i dolci preparati in casa” – spiega Pietro, autentico ambasciatore della cucina siciliana nel mondo. Ad accogliere i clienti nell’ ambiente arredato in stile rustico-moderno ci pensano le sorelle Cinzia e Giorgia, rispettivamente sommelier e direttore di sala. Una famiglia impegnata a riscoprire e preservare le tradizioni siciliane, sfruttando al meglio le materie prime che il territorio è in grado di offrire: dalla ricotta e dai formaggi dei Monti Nebrodi al salame di Brolo, dalle lenticchie di Ustica alle mandorle di Noto, dal pistacchio di Bronte al cioccolato di Modica, dai capperi di Salina al limone di Interdonato. “Ingredienti a cui non rinuncerei mai. – ci confida lo chef - Ho sempre operato cercando di tenere vivo il ricordo dei profumi di quando ero bambino”. La terrazza da cui si gode uno dei più bei panorami della riviera chiude più che degnamente il quadro.

Sicilia

Taormina (ME)

Dove

Ristorante la Capinera
Via Nazionale, 177 loc. Spinone
98039 Taormina (ME)
Tel. 0942 626247
Cell. 338 1588013
E-mail. info@ristorantelacapinera.com
http://www.ristorantelacapinera.com

Info pratiche

Coperti: 35 interni e 35 esterni.

Carte di credito: tutte.

Ferie: variabili in febbraio.

Chiuso: lunedì.

Costo Medio: 70 euro.