Ristoranti » Sicilia » Filippino

Filippino

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Filippino è un’istituzione per chiunque venga sulle isole, senza nessun cedimento alle mode né alle esterofilie culinarie.

Ai suoi tavoli, alla metà del secolo scorso, si sono accomodati alcuni “padri” fondatori della Repubblica: i fratelli Rosselli, Basso, Parri. Quando si parla del ristorante Filippino, sorto nel 1910 grazie all’iniziativa di Filippo Bernardi, la storia si intreccia con la leggenda. Un aneddoto è legato al pittore Monet che, secondo i racconti, per pagare il conto lasciò in pegno un suo quadro. Altri tempi, altre usanze. Agli albori il locale si chiamava “Belvedere”, una modesta trattoria con piatti a base di pesce. Poi, in concomitanza con il boom delle Eolie nel secondo dopoguerra, il ristorante cambia nome e diventa un punto di riferimento culinario di primo livello. Posto nella panoramica piazza su cui si affaccia il palazzo municipale, nelle vicinanze del castello in cui è ospitato il Museo Eoliano, il locale conserva ancora, dopo oltre cento anni di storia, un ambiente e un’atmosfera rustica, impreziositi dalla suggestiva terrazza che in estate si aggiunge alle due sale interne. Dal 1962 il timone della conduzione del locale è passato nelle mani di Lucio e Antonio Bernardi: il primo ha partecipato a diverse manifestazioni a livello nazionale ed internazionale e da ormai oltre quarant’anni prepara per gli ospiti le succulenti ricette della cucina eoliana e siciliana, non tralasciando le innovazioni legate soprattutto all’abbinamento tra pesce e frutta; il secondo si occupa di gestire al meglio la sala. “Sono io stesso che curo l’accoglienza dei clienti” ci rivela Antonio. Gli interni caldi, arredamento in legno massello e la posateria Sambonet rendono piacevole la permanenza degli ospiti, allietata anche dalla presenza di un camino. I piatti preferiti sono i “maccaruna i casa” alla Filippino, il risotto nero, i tortelloni con gamberi e crostacei, e ancora i ravioli di cernia, la zuppa del nonno. Tutti preparati con materie prime selezionate, a cominciare dal pesce, sempre fresco di giornata. Un’accoglienza sempre attenta alle esigenze del cliente: oggi come ai primi del Novecento.

Sicilia

Lipari (ME)

Dove

Filippino
Piazza Municipio
98055 Lipari (ME)
Tel. 090 9811002
E-mail. filippino@filippino.it
http://www.filippino.it

La proposta di questo ristorante
Info pratiche

Coperti: 150 e 200 esterni.

Carte di credito: tutte.

Ferie: dal 28 novembre al 27 dicembre.

Chiuso: lunedì da ottobre a marzo.

Costo Medio: 40 euro.