Ristoranti » Lombardia » Osteria degli Assonica

Osteria degli Assonica

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Pesce crudo e cotto apprezzato da tutti per freschezza e abbondanza, spazi eleganti e squadra affiatata. Se una formula funziona, perché cambiarla?

“Squadra che vince non si cambia: siamo sempre mia moglie ed io in sala e miei bravissimi tre chef in cucina, uno per gli antipasti, uno ai primi e uno ai secondi, mentre ai dessert si dedicano insieme.” È orgoglioso e anche un po’ sorpreso Ettore Agazzi quando prende atto che la sua formula funziona: “Voglia di lavorare in sintonia, piatti ben cucinati in porzioni giuste, prezzo accessibile. Non ho inventato niente, ci sono tanti che lavorano bene eppure sono meno fortunati. Ma io, davvero, non mi posso lamentare, anzi: e ringrazio la mia squadra.” Era il 2 settembre 2008 quando Ettore Agazzi e sua moglie inaugurano il ristorante, un’elegante cascina ristrutturata nel Parco dei Colli: Ettore, ex venditore all’ingrosso di pesce fresco, punta tutto sulla grande materia prima offerta dal mare, anche se qui siamo in alta collina. E mai scelta fu più felice. Il ristorante, spesso scelto anche come location per banchetti e cerimonie, si presenta come una casa immersa in un bel giardino dove in estate è possibile cenare: dentro, le volte in pietra della vecchia cascina sono state conservate e si è scelto di prediligere i colori neutri per far parlare i colori dei piatti. In sala Ettore accoglie i clienti e racconta a voce il menu, che cambia giornalmente, mentre la brigata di cucina non si risparmia, dall’abbondante e freschissima selezione di pesce crudo e ostriche agli campi di Mazara del Vallo al vapore, dalle fettuccine agli agrumi con le mazzancolle al rombo alla piastra, la parola d’ordine è semplicità ma non banalità. La cantina, ricavata tra le pietre originali della casa, merita sicuramente una visita per scegliere tra le centocinquanta proposte italiane, le grappe e i distillati di pregio. “Notiamo che anche le mezze bottiglie funzionano, un po’ per i controlli stradali e la crisi, un po’ perché si tende a bere meno ma meglio, soprattutto in coppia.” Una curiosità: il nome che Ettore Agazzi ha scelto per il suo ristorante si ispira alla nobile famiglia bergamasca da cui prese i natali Carlo Assonica, che adattò la Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso nel dialetto del posto.

Lombardia

Sorisole (BG)

Dove

Osteria degli Assonica
Via Don Santo Carminati, 9
24010 Sorisole (BG)
Tel. 035 4128398
E-mail. osteriadegliassonica@gmail.com
http://www.osteriadegliassonica.com

Info pratiche

Coperti: 80 interni, 50 esterni.

Carte di credito: tutte tranne American Express.

Ferie: tre settimane ad agosto.

Chiuso: domenica sera e lunedì.

Costo Medio: 50 euro