Ristoranti » Liguria » Osteria della Corte

Osteria della Corte

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Sempre pieno, anche in tempi di crisi come quello attuale. Questo dimostra come la qualità e il giusto prezzo stiano facendo la differenza.

“Mi piace avere solo persone giovani attorno a me, che collaborano in cucina e in sala, anche se sono alla prima esperienza” confessa Silvia Cardelli, chef e titolare, insieme al marito Andrea Ferrero, di questo locale posto al limitare dell’isola pedonale di La Spezia, ricavato in un edificio del ‘700 che ospita al suo interno una grande corte, esempio architettonico pressoché unico in un territorio, quello ligure, in cui l’urbanistica si è sviluppata rubando lembi di terra tra il mare e le montagne. Mai parole furono più gradite, in un’Italia in cui la fiducia nelle capacità dei giovani non è purtroppo al primo posto. Ma se tanto mi dà tanto, i giovani che lavorano all’Osteria della Corte possono contare su un esempio di eccellenza per credere nel proprio futuro. Silvia e Andrea questo ristorante lo volevano fortissimamente: lei, con studi all’Alberghiero, dapprima aprì un negozio di pasta fresca nella vicina Ceparona, tuttora esistente e gestito da loro; lui, figura intellettuale, autodidatta nel mondo della ristorazione. “Abbiamo girato un sacco di ristoranti per osservare, capire, cogliere il meglio - continua Silvia - e, nel frattempo, abbiamo passato in rassegna molti edifici in città fino a quando ci siamo imbattuti in questo e lo abbiamo sentito subito nostro”. Era il 2003, a breve festeggiano i dieci anni con la soddisfazione più grande: un ristorante sempre pieno, che non sente la crisi. “Le persone ormai cercano il giusto equilibrio in tutto e noi facciamo ogni sforzo per darglielo, a cominciare dal prezzo e dalla qualità delle materie prime. Quando abbiamo aperto la nostra idea era: un locale semplice dove mangiare cucina del territorio, ma poi una volta entrati al ristorante i clienti chiedono piatti che abbiano personalità. Iniziamo dunque un lavoro molto impegnativo di inversione di rotta, con una metamorfosi graduale del menù. Attualmente la nostra carta mi soddisfa quasi totalmente” racconta Silvia. Tra le sue passioni, ci confida che le piace realizzare ricette “basate su prodotti di lusso gastronomico. Ottenere una buona scaloppatura di foie-gras è una gratificazione assoluta”. E questa è solo una delle bontà dell’Osteria della Corte.

I ristoranti di questa provincia

Liguria

La Spezia (SP)

Dove

Osteria della Corte
Via Napoli, 86
19122 La Spezia (SP)
Tel. 0187 715210
Cell. 329 1641014
E-mail. info@osteriadellacorte.com
http://www.osteriadellacorte.com

Info pratiche

Coperti: 40 interni, in estate all’esterno.

Carte di credito: tutte.

Ferie: variabili.

Chiuso: lunedì a pranzo.

Costo Medio: 35 euro.