Ristoranti » Emilia-Romagna » Trattoria Campanini

Trattoria Campanini

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Perché qui il valore dell’uomo, il valore del lavoro, il valore dell’onestà a tutti i livelli tiene duro.

Aristodemo e Vittorina, da tutti chiamata Turivia. Già i nomi anticipano quanto antica può essere questa storia. Sono nomi in uso nei primi anni del Novecento, quando Aristodemo Oppici aprì il ristorante del Santuario, , il 7 maggio 1911. La prima pietra di quella che oggi è la Trattoria Campanini o Trattoria dei Prati, ovvero il luogo che ha segnato la vita di Stefano Campanini, quarant’anni, figlio di contadini, diplomato ragioniere che non si è mai spostato dal luogo in cui è nato, ovvero la frazione di Madonna dei Prati, in comune di Busseto; quattro case, una chiesa, la canonica, il telefono e la trattoria. Stefano è figlio di contadini, ma sua mamma voleva per lui maggior sicurezza e cercò di mandarlo al collegio dei frati a Salsomaggiore. Il pericolo venne scampato perché Stefano, con tutta una serie di accorgimenti da figlio di contadini, non dimostra una predisposizione alla vocazione e torna alla sua trattoria. Inizia così il suo mestiere di difensore del luogo e della memoria. “Sono un ragioniere dismesso - ama definirsi Stefano Campanini - perché il mio cuore batte qui, in questa trattoria piena di storia e di vite da raccontare. Ci sono nato dentro, ho visto la fatica e la genialità dei miei quando si inventarono, nel 1968, le serate a tema: il lunedì sera torta fritta e spalla cotta di San Secondo che, da allora, non abbiamo mai abbandonato”. Anzi, questo must apre come proposta anche le altre sere della trattoria, dove in tavola fanno mostra di sé i piatti della più pura tradizione della Bassa Parmense. In pratica Stefano è uno che fatica, che sposta i culatelli a mano se rischiano troppa umidità, che entra in cucina al mattino presto con sua mamma e se ne esce a sera tardi, che condivide con sua sorella Franca le scelte di conduzione dell’azienda, che tiene sempre all’erta la sua insaziabile curiosità ascoltando le storie di chi vive lì da decenni, rivelatrici di segreti e accorgimenti che lo aiutano a migliorare i suoi prodotti, come la sfoglia che adesso fa adottando un piccolo trucco che gli ha rivelato la sua vicina di casa novantenne.

Emilia-Romagna

Busseto (PR)

Dove

Trattoria Campanini
Loc. Madonna Dei Prati
43011 Busseto (PR)
Tel. 0524 92569
Cell. 348/7363048
E-mail. campanini@culatelloandwine.com
http://www.culatelloandwine.it

Info pratiche

Coperti: 55.

Carte di credito: tutte.

Ferie: 10 giorni tra Natale ed Epifania, da metà luglio a metà agosto.

Chiuso: martedì e mercoledì, sempre a pranzo esclusa domenica.

Costo Medio: 35 euro.