Ristoranti » Emilia-Romagna » Osteria del Gran Fritto

Osteria del Gran Fritto

FacebookGoogle+PinterestTwitter

E poi la frase che fissa la cifra stilistica dell’Osteria del Gran Fritto: “ Per favore non chiedeteci spaghetti allo scoglio perché a Cesenatico non ci sono gli scogli!”

Si potrebbe ormai parlare di “sistema Bartolini” per raccontare gli ottimi risultati che Stefano e Andrea, padre e figlio, da quando lavorano insieme, stanno conseguendo. Nel giro di pochi anni quattro locali - due Osterie del Gran Fritto, la Buca e la Terrazza Bartolini- che accolgono, nell’arco dell’anno e, nel caso della Terrazza, della stagione estiva, migliaia di persone. Modelli gestionali e storie di cucina diverse ma tutte riconducibili ad un unico pensiero ispiratore, quello di Stefano Bartolini che sostiene come “la tradizione sia un’innovazione di successo”. Da qui discende tutta la filosofia di cucina che punta a prediligere il meglio: “Per noi ciò che rimane come un tempo è il pesce che scegliamo sempre tra il migliore dei pescherecci della nostra Cesenatico e la passione con cui siamo legati ai sapori e ai profumi della cucina di Romagna". Sul pesce quest’anno Andrea Bartolini ha svolto un grande lavoro di ricerca che lo ha portato a sperimentare, con grande successo, il gratinato. “È stato forse il piatto più richiesto, un bel concetto che ci ha portato a scegliere tanti pesci di piccole pezzature, cotti però sotto la griglia, serviti come fritto di mare da amare”. Accanto a questo non mancano le intuizioni geniali e la riscoperta delle ricette marinare come il risotto di una volta o i sardoncini saltati in tegame. “La cucina delle Osterie è volta a comunicare la storia antica della cucina di mare, a mantenere vivi i piatti che in passato sono nati sulle barche dei pescatori. Qui il mio obiettivo è raggiunto quando riesco a riprodurre una tradizione che va rivisitata solo per quel che riguarda piccoli aggiustamenti nei confronti degli ovvi cambiamenti che il gusto ha subito negli anni” spiega lo chef Gregorio Grippo, con i Bartolini da ormai venticinque anni. L’offerta dell’Osteria si distingue anche per essere consumata come street food, o più comunemente detto cibo di strada: un cartoccio in cui vengono proposti i fritti di mare senza spine, i sardoncini, piuttosto che le patate fritte....quelle vere! piantate per noi dalla Maria a Bagnarola. Non manca nulla nelle idee dei Bartolini, padre e figlio.

Emilia-Romagna

Milano Marittima (RA)

Dove

Osteria del Gran Fritto

Milano Marittima (RA)
Tel. 0547/1860764
Cell. 328 721 99 81
E-mail. andrea@stefanobartolini.com
http://www.stefanobartolini.com

La proposta di questo ristorante
Info pratiche

Coperti: 110 e 50 esterni.

Carte di credito: le principali.

Ferie: mai.

Chiuso: mai.

Costo Medio: 28 euro.