Ristoranti » Emilia-Romagna » Da Giovanni

Da Giovanni

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Uno dei rari posti dove classe e raffinatezza si sposano mirabilmente alla semplicità e dove ci si sente davvero come un amico di famiglia. Da non perdere le serate a tema dedicate agli champagne.

Tra un paio d’anni la famiglia Besenzoni festeggerà i primi dieci lustri di gestione del ristorante Da Giovanni: un traguardo scandito dai numerosi riconoscimenti arrivati con il tempo e dalla professionalità che qui si fonde a intelligenza, misura e cortesia. Giovanni e la moglie Carolina lo aprono nel 1964, in questi spazi che furono stallo nel 1700, osteria a inizio Novecento e spaccio alimentare del minuscolo paese di Cortina di Alseno nel dopoguerra. Le tracce delle origini sono state gelosamente conservate, come i camini, la cucina e la saletta adiacente con il “tavolo degli amici”, il posto più ambito dai vecchi clienti, con il divano, le bottiglie di grappa e le chiacchierate con i proprietari a scaldare mente e spirito. La sala principale vive tra il bellissimo pianoforte a coda, i tavoli antichi, i quadri e le sculture contemporanee ed è la quintessenza dell’eleganza raffinata e non urlata. Il patron, Renato Besenzoni, insieme al figlio Nicola, completano e amplificano in sala ciò che mamma Carolina e Teresa, la moglie di Renato, esprimono nei piatti con l’aiuto di Simone Scaffardi e Pù, una signora orientale con loro da anni: ci si sente talmente a proprio agio che si diventa subito vecchi clienti, anche perché Renato e Nicola hanno una memoria di ferro e si ricordano di te, chiamandoti per nome, anche se sei stato da loro solo una volta. Ma le coccole continuano, con menu che cambiano stagionalmente e che prediligono le materie prime dell’orto, insieme a ricette della tradizione piacentina e a proposte di mare: “I nostri ospiti apprezzano molto i tortelli d’ortica con burro fuso e salvia, i pisarei e fasò basotti, cucinati alla maniera locale, il trancio di storione al Gutturnio, il salamino caldo con crema di porcini e tartufo nero…” e l’elenco di Renato potrebbe andare avanti molto, perché tutto è buono, anche nel bicchiere, grazie a una carta antologica che copre tutte le eccellenze italiane e internazionali con uno spazio particolare dedicato alle bollicine, italiane e francesi. Da quest’anno parte dello spazio esterno è stato chiuso, creando un suggestivo dehors riscaldato da uno dei camini, “un vero giardino d’inverno dove godersi un aperitivo o una cena romantica a due”. Certi che tutto sarà perfetto.

Emilia-Romagna

Alseno (PC)

Dove

Da Giovanni
Via Cortina, 1040
29010 Alseno (PC)
Tel. 0523 948304
E-mail. posta@dagiovanniacortina.com
http://www.dagiovanniacortina.com

Info pratiche

Coperti: 60 che d’estate si spostano all’esterno.

Carte di credito: tutte.

Ferie: due settimane in gennaio.

Chiuso: lunedì e martedì.

Costo Medio: 50 euro.