Ristoranti » Campania » Pizzeria Negri

Pizzeria Negri

FacebookGoogle+PinterestTwitter

Tra passato e presente, la sfida è sempre vincente in questo locale dove sono passati re e regine, attori e persone semplici, tutte trattate alla pari.

Per raccontare la gloriosa storia del locale non basterebbe, probabilmente, neanche un libro intero. Sono davvero tante le tappe importanti vissute dalla Pizzeria Negri, gli aneddoti legati alla sua storia, i personaggi che l’hanno frequentata. Edoardo Negri, origini modeste ma estroverso e ricco di creatività e spirito di iniziativa, dopo aver cercato fortuna negli Stati Uniti decide di tornare in patria, a Pontecagnano Faiano, per aprire un ristorante - pizzeria. Siamo alla fine degli anni Venti del secolo scorso, periodo in cui sono tanti i connazionali che lasciano la propria terra per tentare di trovare una vita migliore in altri lidi. Il nuovo locale non tarda a divenire un autentico punto di riferimento per tutto il Meridione d’Italia, anche per la presenza di belle ragazze provenienti da Desenzano sul Garda che, al ritmo del suono della “marcetta”, servono i piatti agli avventori. Ai tavoli si sono accomodati principi e cortigiani, nomi autorevoli della politica e personaggi della cultura e dello spettacolo, tra gli altri il principe ereditario Umberto di Savoia ogni qualvolta si trasferiva per il periodo estivo nella residenza reale di Persano, in compagnia della consorte Maria Josè del Belgio, e attori del calibro di Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Vittorio de Sica, Toto`, Walter Chiari. Il testimone della gestione è oggi saldamente nelle mani di Francesco Vitolo e Arturo Negri, pronipote del fondatore, che hanno recuperato gli ambienti della pizzeria così come erano agli inizi e hanno riproposto le ricette e i piatti di allora. Tra gli altri piatti, la “pizza del commendatore” il cui impasto ha una particolarità tramandata gelosamente, e la pizza alle olive. O ancora, allontanandosi dall’universo pizza, il “pollo alla Negri” che nella sua estrema semplicità conserva ancora un gusto unico: lasciato a bagno per due giorni ad insaporirsi, viene cotto in una casseruola di rame con verdure e prosciutto crudo. Una tradizione che si rinnova ma che è in grado anche di innovarsi, altro succulento piatto è il cuoppo, antipasto di pesce o di terra che accoglie gli ospiti con una spuma gradevolissima.

Campania

Pontecagnano (SA)

Dove

Pizzeria Negri
via G. Budetti, 28
84089 Pontecagnano (SA)
Tel. 089 848001
Cell. 331 5016253
E-mail. info@pizzerianegri.com
http://www.pizzerianegri.com

Info pratiche

Coperti: 150 interni e 180 esterni.

Carte di credito: tutte.

Ferie: prima settimana di novembre.

Chiuso: martedì in inverno.

Costo Medio: 13/16 euro.